Call Us Today: +44 (0)7771 6 82 145

CHI SONO GLI STRANIERI IN CERCA DI ITALIA

COME CONFENZIONARE LA VENDITA PER UN ACQUIRENTE IN CERCA DI OPPORTUNITA' REALI

IN CRESCITA GLI ACQUIRENTI STRANIERI IN CERCA DI SECONDA CASA

Gennaio 2016: Trend favorevole per uscire dalla stagnazione del mercato

 

Sempre piu’ italiani stanno guardando ad acquirenti stranieri per sbloccare immobili che hanno sofferto la stasi del mercato post-crisi.
Particolarmente favorevole il trend del mercato anglosassone.  Le statistiche indicano il Regno Unito come il paese piu’ attivo a livello globale negli investimenti immobiliari esteri, scavalcando addirittura gli USA nel 2015. La ripresa economica in UK e’ sensibile e la congiuntura di un Europa ancora debole fa di nuovo sognare molti inglesi la loro casa al sole dietro l’angolo.

01POST-for IT sellers

In breve le ragioni di un britannico per comprare casa in Italia:

  1. -La destinazione vacanze numero due in europa [dopo la Spagna]-
  2. -L’industria del turismo rappresenta il 4% del PIL netto e il 10%+ del PIL allargato con indiscutibili proiezioni di crescita [specialmente considerando l’arretratezza dell’offerta]-
  3. -Occasioni facili grazie alla lenta ripresa post-crisi con ritorni sicuri rispetto alle prospettive di crescita-
  4. -Vantaggiose offerte di muti e prodotti finanziari all’interno della Zona Euro-
  5. -Favorevole cambio sterlina/euro-
  6. -Grande liquidita’ sbloccata con la riforma UK delle pensioni – aprile 2015-
  7. -Ottimi trasporti e accessibilita’ per soggiorni brevi-lunghi-permanenti-
  8. -MADE IN ITALY LIFE STYLE:-
    un compendio di clima, cultura, paesaggio, citta’ storiche di ogni dimensione disseminate in tutto il Paese, moda e shopping di stile ed eleganza, socialita’ e simpatia.

02POST-for IT sellers

Sono molte quindi le ragioni favorevoli per vendere ad un british.

  • MA QUALI SONO LE DIFFICOLTA’?
    Numero uno e cruciale da considerare, e’ senz’altro l’abbondanza dell’offerta,  migliaia le proprieta’ italiane online verso il mercato estero globale.
    La mancanza di conoscenza della maggior parte del Paese escluse le zone calde da piu’ di ventanni e passate da sempre nelle riviste di turismo balneare e non solo: la Toscana, il Veneto, la Campania e la Liguria.
    L’arretratezza del servizio turistico e della promozione del territorio, che lascia in ombra zone sia accessibili che belle.
    La cronica diffidenza degli stranieri verso il malcostume degli affari e l’inaffidabilita’ della burocrazia italiani.
  • CHI E’L’ACQUIRENTE?
    Nell’ultimo anno le statistiche dei portali piu’ frequentati da chi cerca la seconda casa hanno delineato un nuovo profilo dell’acquirente straniero. Non piu’ solo residenze esclusive e immobili di pregio sulle pagine dei giornali e in tutti i portali di pubblicita’, ma un grandissimo volume di tutte le tipologie per tutte le tasche. Il 40% del pubblico e’ rappresentato dal medio e piccolo risparmiatore che cerca l’occasione ghiotta abbandonata dalla crisi per mettere al sicuro le finanze di famiglia con obiettivo sotto 100.000£ da ristrutturare e in localita’ meno scontate e servite. Il 30% punta fino a 250.000£, il 20% fino a mezzo milione di sterline, il 5% fino ad un milione e il rimanente 5% guarda al lusso e alla residenza esclusiva o all’investimento.
    Un acquirente molto accessibile per il mercato italiano delle proprieta’ private in stagnazione, devalorizzazione, mancata rendita e generatrici di costi. Un acquirente che va ben targettizzato per creare appetibilita’ nella promozione. Ci deve essere l’affare, il valore deve essere certo e la rendita reale.
  • COME SI STA STRUTTURANDO L’OFFERTA?
    Sta esplodendo.
    Il web fa da padrone, perche’ chi cerca e’ un utente digitale soprattutto nei Paesi tecnologicamente avanzati. A prescindere da eta’ e quant’altro l’80% degli anglosassoni e’ connesso e servito e invaso dalla rete. La pubblicita’ in internet e’ imprescindibile.
    Le agenzie tradizionali investono nel branding online e nuove agenzie esclusivamente online nascono continuamente solo per rivendere spazi pubblicitari.
    Ma la cosa piu’ interessante sono i grandi portali per agenzie che registrano decine di milioni di visitatori all’anno e che hanno la forza di comunicazione per imporre i nuovi strumenti di marketing e raccolgono statistiche significative per aiutare le agenzie a fare scelte strategiche e orientare il mercato e offrire strumenti di valutazioni e servizi al click.
  • COME FARE LA DIFFERENZA?

POSIZIONAMENTO

Abita-Italy ha scelto Zoopla, PrimeLocation, Rightmove come partners per la promozione. Sono i grandi protagonisti della rivoluzione digitale del mercato immobiliare, le piu’ grandi realta’ immobiliari digitali non solo in UK ma in Europa. I nostri immobili sono posizionati in una vetrina visitata da 40 a 90 Milioni utenti/mese nel 2015. Rightmove e’ 6° portale piu’ visitato in Uk dopo Facebook, Google, YouTube, eBay and Amazon!
Tutti gli altri medi-piccoli portali sono solo rivenditori di pubblicita’ senza forza di posizionamento.
Google insegna, chi ha volume di utenza mangia e gli altri ridistribuiscono margini.

ASSISTENZA

Per servire un cliente sempre piu’ dinamico e indipendente, consapevole o esperto, siamo disponibili a formulare la nostra assistenza ad personam, dalla promozione e acquisizione di potenziali acquirenti in Uk alla assistenza nella vendita in Italia, o entrambe.

PERSONALIZZAZIONE DEL SERVIZIO

Considerato che l’accesso a Zoopla, PrimeLocation, Rightmove e’ esclusivo per agenzie e precluso ai privati, siamo disponibili a offrire i nostri spazi pubblicitari ad uso diretto di un privato se l’immobile e’ interessante e ha un valore reale per il mercato a cui ci rivolgiamo in linea con quella che e’ la nostra offerta per l’estero.

Per servire un cliente sempre piu’ dinamico e indipendente, consapevole o esperto, siamo disponibili a formulare la nostra assistenza ad personam.
Solo promozione e acquisizione contatti e potenziali acquirenti in Uk, solo assistenza alla vendita in Italia, o entrambe.

Contattateci per approfondire >